consigli dalla zia

caro nipote che ancora devi nascere, devo dire che già ti stimo perché sono sei mesi che fai vomitare tua madre, e ci vuole una certa costanza a cacare il cazzo come stai facendo tu. bravo, zia è fiera.

ma veniamo a noi. tra un po’ sarai fuori, e voglio che tu sappia a cosa vai incontro, quindi te lo scrivo perché sono sicura che dalla pancia già sai leggere.

mo che esci vedrai svariate persone, quello con gli occhiali che piange è tuo padre, quella che lo consola mentre si sta richiudendo le ferite con un coltello infuocato è tua madre. quella con i capelli rossi è tua zia intelligente, io sono quella vestita male che cerca di farti dire “zia” appena nato. di noi ti puoi fidare.

prima di tutto spero che tu abbia un bel nome, e che la possibilità di chiamarti luke skywalker sia andata scemando.

studia.
ma non cose sceme, come le tue zie. studia qualcosa che, sì, ti deve piacere, ma che deve odorare di soldi. una cosa semplice, tipo ingegneria aerospaziale, così ci andiamo a fare natale su saturno, un domani.
non mi far mai sentire: voglio fare l’artista. anche perché non penso che tua mamma ti vuole campare fino alla tenera età di 45 anni.
ma attenzione, non sto dicendo che devi essere un ingegnere calvo e grigio con la uallera a tracolla, nessuno più di me apprezza l’arte. quindi l’artista lo devi fare nei ritagli di tempo, ossia quando non stai costruendo un missile nucleare o pigliando un nobel.
zia voleva fare la scrittrice, e vedi che fine che ha fatto.
abbi fantasia, apri la mente, imparati a suonare uno strumento, leggi cose, esci.

ora c’è il punto che concerne le femmine.
non ti presentare mai con la seguente tipologia di donna: hipster, hipster/artista, pereta starlight, idiota con pretese da intellettuale fallita, depressoide “con la testa tra le nuvole”. non vanno bene.
lo so, lo so, sarà difficile vista la gente che circola, ma non ti accontentare.

occhei, detto questo, ciao nipote. non mi chiedere soldi, non sono quel tipo di zia.
chiedimi idee, là sono forte.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

One Response to consigli dalla zia

  1. SognidiRnR says:

    Questo sì che è parlare!!
    Per me sei una zia che inizia col piede giusto: poche ma essenziali linee guida! 😉

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s